Il Sundance Filmmaking a Grassadonia e Piazza

ci

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza hanno vinto il prestigioso Sundance Institute Global Filmmaking Award dopo la partecipazione allo Screenwriters Lab di gennaio con la sceneggiatura di Sicilian Ghost Story, il loro secondo lungometraggio in preparazione.

Con il loro film d’esordio Salvo i due registi siciliani avevano conquistato il Grand Prix e il Prix Révélation alla Semaine de la Critique del Festival di Cannes 2013, un Nastro d’Argento, un Globo d’Oro, quattro nomination ai David di Donatello e numerosi altri premi internazionali.

Grassadonia e Piazza hanno ritirato il premio durante una cerimonia organizzata nel corso del Sundance Film Festival. Nei mesi che li dividono dall’inizio delle riprese e poi sino all’uscita in sala di Sicilian Ghost Story, I registi riceveranno un costante supporto creativo e strategico dal Sundance Institute, oltre che un premio in denaro.

Le riprese sono previste per l’autunno 2016. Attualmente è ancora in corso il casting a Palermo. La protagonista del film è Luna, una tredicenne siciliana che non si rassegna alla sparizione di Giuseppe, il ragazzino che ama. Pur di ritrovarlo, Luna discende nel mondo oscuro che lo ha inghiottito e che ha in un lago una misteriosa via d’accesso. Il film è prodotto da Massimo Cristaldi per la Cristaldi Pics e da Nicola Giuliano, Francesca Cima e Carlotta Calori per la Indigo Film, in coproduzione con la Francia con MACT Productions e JPG Films e con la Germania con The Match Factory che curerà anche le vendite internazionali.